Dima

Posted by on Oct 23, 2012 in News | 0 comments

Ricordo quando lo abbiamo visto la prima volta in aeroporto: timoroso ma eccitatissimo dalla novità. Parlava solo qualche parola di italiano ma abbastanza per farsi capire. Ora si esprime piuttosto bene anche al telefono ed è sempre felice di parlare con noi. Dice che conta i giorni che mancano all’arrivo in Italia.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *